Selezione lingua Italiano

Tecniche

Le tecniche di interpretazione

Il mondo degli interpreti è estremamente ampio e vario; a seconda della situazione vengono richieste e impiegate tecniche diverse tra loro.
Il metodo più conosciuto e apprezzato è quello dell’interpretazione simultanea, dove l’interprete ripete quasi contemporaneamente in un’altra lingua il discorso di un oratore. Per poterlo fare sono tuttavia necessarie determinate attrezzature tecniche (le cabine di interpretazione), che purtroppo non sono sempre disponibili. Per questo motivo si può ricorrere anche ad altre tecniche.

Indichiamo di seguito una breve presentazione delle possibilità esistenti:

Interprete di simultanea

L’interprete di simultanea è il rappresentante della forma di interpretariato più famosa al mondo: si tratta infatti del metodo migliore per trasmettere contenuti, quasi in tempo reale, da una lingua all’altra. Modulando il tono della voce, l’interprete è inoltre in grado di trasmettere le emozioni dell’oratore, creando così un’atmosfera piacevole per le persone che ascoltano. In cabina si trovano solitamente due interpreti, che traducono quasi contemporaneamente il discorso di un oratore in un’altra lingua. Solitamente, lavorando con questa tecnica, la lingua in cui si interpreta è soltanto una (dalla lingua A alla lingua B) e i due interpreti si danno il cambio a intervalli regolari; un po‘ come il pilota e il copilota di un aereo. L’interprete di simultanea lavora in background: normalmente non è visibile al pubblico e la sua voce giunge attraverso le cuffie.

Cabina per interprete di simultanea

Interprete di consecutiva

In molte altre occasioni ed eventi di vario tipo è invece richiesto un interprete di consecutiva: egli funge da intermediario diretto tra le persone che necessitano di un servizio di interpretariato. In questo caso l’interpretazione avviene successivamente rispetto all’esposizione di uno degli interlocutori o dell’oratore, di solito dopo alcune frasi che esprimono un concetto o una determinata idea. Durante tale discorso, l’interprete scrive degli appunti, per poi ripetere il contenuto di quanto esposto nell’altra lingua. Ricevimenti, visite a fiere, meeting o conferenze per un gruppo ristretto, visite di imprese o istituzioni, oppure incontri tra esponenti del settore pubblico o privato sono alcuni esempi di occasioni in cui è richiesto questo tipo di servizio. Il compito dell’interprete di consecutiva consiste nel permettere la comprensione reciproca, sia dal punto di vista della relazione umana, che da quello dell’esattezza dei contenuti.

Conferenza con interprete di consecutiva

Community interpreter

Spesso e ingiustamente definito la cenerentola dell’interprete, il “community interpreter” (interprete di comunità) lavora in determinate strutture, come ad esempio ospedali o penitenziari anche se, nel linguaggio interno del settore,viene definito “community interpreter” soltanto chi presta i propri servizi linguistici in ospedale.
Il fatto che venga spesso percepito come una “cenerentola”, dipende dal fatto che negli ospedali solitamente non si ricorreva a interpreti professionisti, bensì a personale interno che disponeva di conoscenze di base, spesso insufficiente, di una lingua straniera. Sovente, soprattutto per lingue di paesi in via di sviluppo, ci si rivolgeva anche a personale delle pulizie provenienti da questi stessi paesi, spesso senza un apposito compenso per il servizio supplementare da loro offerto.
Fortunatamente negli ultimi tempi ci si è accorti dell’importanza di rivolgersi a un “vero” interprete; in questo modo, quanto meno negli ospedali europei, vengono impiegati sempre più spesso degli interpreti professionisti. In caso di malattia o di incidente, la barriera linguistica può infatti rendere più difficile e/o ritardare una terapia adeguata, a prescindere dal fatto che la persona interessata sia un turista, un lavoratore immigrato o semplicemente una persona proveniente da un altro paese. In casi come questi, gli interpreti specializzati rendono possibile la necessaria comprensione tra medico e paziente, svolgendo così un ruolo fondamentale per la cura e la guarigione del paziente. Nell’effettuazione di questo compito il “community interpreter” dovrà disporre non soltanto di un’ottima conoscenza dei termini medici specialistici, bensì anche di una grande sensibilità, per poter riconoscere e trasmettere esattamente le necessarie sfumature di ciò che viene comunicato. Infine c’è anche un altro fattore fondamentale: egli contribuisce all’instaurarsi di un rapporto di fiducia tra medico e paziente.

Medico all'interno di un ospedale: community interpreter

Interprete di “chuchotage”

Nel caso di interpretazione in tribunale, per la polizia o per altre istituzioni, oltre al metodo dell’interpretazione consecutiva, si utilizzato sovente quello del “chuchotage“, un termine francese che significa “sussurrare”.
Si tratta di una forma semplificata di interpretazione simultanea, in cui i contenuti da tradurre vengono sussurrati direttamente nell’orecchio del destinatario, senza l’impiego di ausili tecnici.

Una tecnica simile e definita con lo stesso termine viene utilizzata in casi di eventi di piccola o media entità, nei quali diverse persone hanno bisogno di un servizio di interpretazione, ma durante i quali non possono essere messe a disposizione cabine di interpretariato: ad esempio nel caso di eventi all’aperto, durante la visita di una fabbrica, in altre occasioni simili, o anche semplicemente per esigenze economiche. In questi casi saranno utilizzati i cosiddetti “bidules”, formati da un microfono e da cuffie, simili a quelli utilizzati nelle visite guidate dei musei. Per l’interprete la tecnica applicata è la stessa utilizzata per sussurrare nell’orecchio del pubblico, con la differenza che in questo caso parlerà con il microfono anziché direttamente nell’orecchio e non disporrà di cuffie per ascoltare l’oratore; gli ascoltatori, dal canto loro, sentiranno la traduzione per mezzo di cuffie.
Questo tipo di interpretazione purtroppo non permette di ottenere la stessa qualità di un lavoro svolto in cabina, poiché, soprattutto nel caso di lavoro all’aperto o di visite aziendali, l’interprete avrà maggiore difficoltà a sentire ciò che viene detto nella lingua originale a causa del rumore di fondo.

Interprete di chuchotage con il giudice ed il cliente

Interprete di trattativa

L’interprete di trattativa prende parte agli incontri di lavoro e traduce oralmente ciò che viene detto nel corso della trattativa commerciale.
La particolarità di questo tipo di servizio di interpretariato è che la direzione linguistica nella quale viene interpretato deve essere continuamente invertita (da A a B e da B a A). Inoltre, sovente i partecipanti alla riunione di lavoro comunicano tra loro più o meno correttamente nel cosiddetto “inglese commerciale”, mentre l’interprete rimane in “stand-by”, pronto a intervenire in caso di necessità. In questo caso, la tecnica utilizzata fonde e alterna interpretazione consecutiva e “chuchotage”.

Interprete di trattativa durante un incontro di lavoro